divider

Incidente senza Assicurazione

separator


Incidente senza Assicurazione

/ 0 Comments /

Incidente senza assicurazione, cosa rischio

Cosa succede se provoco un incidente senza avere un’assicurazione?

Guidare un’auto senza assicurazione vi rende punibili di una multa che va dagli 841 euro fino a un massimo di 3.287 euro, in più scatta il sequestro dell’auto.

In caso di incidente con auto non assicurata le conseguenze si fanno più serie. E’ vero che esiste un Fondo di Garanzia Vittime della strada che può risarcire la controparte i danni causati all’auto e al relativo conducente, tuttavia, il Fondo di Garanzia Vittime della strada avrà poi tempo 10 anni per pretendere, dal conducente non assicurato, le somme versate. A chiarirlo è stata la Corte di Cassazione con sentenza n. 930/17 del 17.01.2017.

Incidente auto con assicurazione scaduta

Il discorso può cambiare in caso di assicurazione scaduta e non rinnovata. Se l’assicurazione è scaduta da non più di 15 giorni, allora i rischi sono minimi:

  • L’importo della multa da pagare viene ridotto di 1/4.
  • L’assicurazione copre ugualmente i danni, quindi non ci sarà la necessità di ricorrere al Fondo di garanzia Vittime della Strada.
  • L’assicurazione copre i danni causati dall’incidente anche se il conducente non provvede, dopo il 15° giorno, al rinnovo della polizza.

Se l’incidente avviene con assicurazione scaduta da più di 15 giorni, la multa va pagata in misura piena e il risarcimento danni è garantito dal Fondo di Garanzia Vittime della Strada. Il Fondo, però, si rivale successivamente nei confronti del conducente responsabile senza polizza.

Fondo di Garanzia Vittime della Strada

Il veicolo non assicurato non ha diritto al risarcimento se ha causato l’incidente. Solo i danni causati all’altro veicolo saranno coperti dal Fondo di Garanzia Vittime della Strada che si fa carico dei danni commessi da chi non ha un’assicurazione.

Il Fondo Vittime della Strada sceglierà un’assicurazione che provvederà a risarcire i danni causati dall’auto non assicurata. L’Assicurazione designata dal Fondo Vittime della Strada, poi, chiederà al “conducente non assicurato” di rimborsare i danni versati. La richiesta potrà avvenire entro 10 anni, infatti, per questo reato, il termine di prescrizione vigente per la richiesta del risarcimento danni non è di due anni ma di dieci.

Incidente senza assicurazione ma con ragione

Chi guida un’auto senza assicurazione e fa un incidente stradale ma senza colpa del sinistro, ha diritto a essere risarcito dall’Assicurazione dell’auto responsabile.

In pratica, se il conducente non assicurato viene tamponato da un’auto con assicurazione, i danni dovranno ugualmente essere rimborsati.

Il veicolo non assicurato ha diritto al risarcimento se non è responsabile del sinistro. 

In ugual misura, se avete tamponato un’auto non assicurata, la vostra assicurazione è ugualmente tenuta a risarcire i danni causati al veicolo e al conducente non assicurato.

E’ importante chiarire e smentire questa credenza popolare: non è vero che chi è senza assicurazione non viene mai risarcito in caso di incidente stradale. A non essere risarcito è solo l’esclusivo responsabile! Viceversa, quando chi non ha l’assicurazione non è responsabile del sinistro, avrà diritto al risarcimento.

A chiarirlo è stata una Sentenza del Giudice di Pace di Napoli (Giudice di Pace Napoli, sezione Pozzuoli, dott. Italo Bruno con sentenza n. 5553/15).

La sentenza chiarisce che la Compagni Assicurativa non potrà rifiutare l’indennizzo solo perché il conducente (con ragione, quindi “vittima” dell’incidente) non ha una polizza assicurativa.

In più, non è detto che chi fa un incidente stradale senza assicurazione sia anche multato. La Compagnia Assicurativa, infatti, non potrà denunciare il conducente senza assicurazione alle autorità. La guida senza assicurazione non è un rato che può essere oggetto di “denuncia” da parte dei privati, compresa la compagni assicurativa.

separator

separator